YourMag » News » Anpi Parma, no al Referendum
Si è insediato a Parma il comitato per il 'no' al referendum. Primo atto questa mattina nella sede provinciale dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia. Venerdì con il loro banchetto per raccolte firme 'sfideranno' la ministra Boschi raccogliendo firme all'esterno della sala dove la responsabile della Riforme per il Governo Renzi ha in programma un incontro con iscritti e simpatizzanti del Partito Democratico. (Nella foto, da sinistra, Cristina Quintavalla, Maria Ricciardi Giannoni, Gabriella Manelli, presidente Anpi Parma e Vincenzo Tradardi)

Anpi Parma, no al Referendum

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Parma ha espresso il suo parere negativo in merito al Referendum costituzionale in programma ad ottobre di quest’anno.

“Sappiamo bene che la stragrande maggioranza di noi si è pronunciata chiaramente per una strenua difesa della nostra costituzione – ha affermato Gabriella Manelli, presidente dell’ Anpi di Parma – Gli appuntamenti congressuali nazionali e locali lo hanno sottolineato chiaramente e tutto questo al di là delle battute, decisamente improprie, della ministro Boschi“.

Pur lasciando libera coscienza ai propri iscritti, L’Anpi del capoluogo emiliano, che nel frattempo è divenuto anche sede del Comitato per il No, ha annunciato la propria presenza in piazza per il prossimo venerdì, giorno per cui è fissato un incontro tra il Premier Renzi e gli iscritti locali del Partito Democratico.