YourMag » News » Ambiente, pesticidi nel 64% delle acque italiane

Ambiente, pesticidi nel 64% delle acque italiane

Stando ai dati dell’Ispra, L’Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale, la contaminazione dei bacini italiani sarebbe del 63,9% per quanto riguarda le acque superficiali – ossia fiumi, laghi e torrenti –  mentre le falde sotterranee risulterebbero inquinate soltanto nel 31,7% dei casi.

Il Rapporto Nazionale Pesticidi nelle Acque 2016 avrebbe dunque evidenziato una situazione piuttosto allarmante per le nostre riserve d’acqua, in particolar modo per quelle della pianura padano-veneta.

L’aumento improvviso di contaminazione “si spiega in parte col fatto che in vaste aree del centro-sud, solo con ritardo, emerge una contaminazione prima non rilevata” afferma l’Ispra, che durante i controlli a campione ha evidenziato ben 224 sostanze diverse, la cui maggioranza è composta da erbicidi.