YourMag » Intrattenimento » Al via la 1^ edizione della Biennale internazionale d’arte di Peschiera del Garda
Biennale internazionale d’arte Peschiera del Garda

Al via la 1^ edizione della Biennale internazionale d’arte di Peschiera del Garda

Dal 31 marzo al 3 aprile 2017, a Peschiera del Garda, si svolgerà la 1^ edizione della Biennale d’Arte Contemporanea di Peschiera.

L’esposizione, che vedrà la partecipazione di 165 artisti contemporanei provenienti da 41 nazioni ha ottenuto il patrocinio del Comune di Peschiera del Garda – Assessorato alla Cultura e al Turismo.

La mostra, che vede come curatore Francesco Saverio Russo, sarà aperta al pubblico, a ingresso libero e gratuito, nel Sottotetto della Caserma d’Artiglieria di Porta Verona, da sabato 1° aprile fino a lunedì 3 aprile 2017, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Il programma dell’esposizione è molto fitto e mira a valorizzare non solo le opere degli artisti partecipanti ma anche le eccellenze storico-paesaggistiche di Peschiera del Garda e quelle enogastronomiche del territorio.

Il programma della Biennale, che è consultabile sul sito internet www.biennalepeschieradelgarda.com, prevede per venerdì 31 marzo, un’escursione e relativo vernissage a bordo della Motonave Andromeda e una breve navigazione, tra Peschiera e Sirmione, per ammirare i colori e gli scorci più significativi del Lago di Garda.

Il programma annuncia anche un annullo filatelico studiato per l’occasione, la stampa di cartoline che gli artisti potranno spedire da Peschiera nonché l’esibizione di due Bande musicali: la Filarmonica di Mirano che suonerà con costumi settecenteschi ispirati alla Serenissima e il Quintetto di Ottoni della Banda Musicale Cittadina di Peschiera del Garda.

Mirano è uno dei Comuni della Riviera del Brenta, terra di Venezia, e avrà un compito importantissimo in seno all’evento: rendere omaggio al “Leone Superbo” di Peschiera, scalpellato e mutilo, rimasto con tutta la sua potenza evocativa sullo scalone dell’atrio del Municipio di Peschiera a memoria della civiltà veneta.

L’inaugurazione ufficiale della mostra, prevista per sabato 1° aprile a partire dalle ore 10.00, vedrà l’omaggio all’altorilievo che riproduce il leone marciano e successivamente – presso la Caserma d’Artiglieria di Porta Verona – l’esibizione della Filarmonica di Mirano che suonerà vari brani tra i quali la Marcia di Radetzky,comandante austriaco che fece costruire il grande arsenale tra il 1854 e il 1857.

Com’è noto la musica della marcia ogni anno conclude il concerto di capodanno da Vienna ed è diventata un augurio di pace per tutto il mondo.

Seguirà il taglio del nastro, la presentazione della mostra e la consegna del premio “Leone Superbo”.

Nel pomeriggio è prevista, invece, la cerimonia dell’annullo filatelico e la consegna del premio “Dante Alighieri”.

Dante Alighieri ha descritto in pochi versi, con le sue immagini concise e plastiche, la posizione di Peschiera, la sua vocazione di baluardo tra gli eserciti che la storia ha visto fronteggiarsi nelle varie epoche, nonché il fascino paesaggistico, poiché viene tratteggiata la “trasformazione” dell’acqua dell’emissario che uscendo dal Benaco si trasforma in Mincio:

“Siede Peschiera bello e forte arnese / da fronteggiar bresciani e bergamaschi / ove la riva intorno più discese. / Ivi convien che tutto caschi / ciò che ‘n grembo a Benaco star non può / e fassi fiume giù per verdi paschi. / Tosto che l’acqua corre a metter co’ / non più Benaco, ma Mencio si chiama / fino a Governol dove cade in Po.”

I due premi saranno riconosciuti a due tra gli artisti partecipanti alla mostra: il premio “Leone Superbo”sarà aggiudicato da una giuria comunale, mentre il premio “Dante Alighieri” dal critico d’arte di EA Editore, Francesco Saverio Russo, curatore d’arte e consulente artistico, organizzatore di mostre ed eventi d’arte in tutto il mondo.

La Biennale Internazionale di Arte contemporanea di Peschiera del Garda vuole dare visibilità ad artisti italiani e internazionali non ancora conosciuti.

Grazie al patrocinio del Comune di Peschiera, essa mira a diventare una delle manifestazioni più importanti e conosciute a livello internazionale che hanno luogo nelle cittadine che si affacciano sul Lago di Garda.

L’evento curato da Francesco Saverio Russo si è avvalso della collaborazione di un team di esperti: Salvatore Russo, critico d’arte, Sandro Serradifalco, editore e direttore Ea Editore, Denis Bonduan di Mosaic’on per la grafica; Luciana Sidari per la comunicazione e creatività (giornalista,direttore di dimore storiche, organizzatrice di mostre, consulente di marketing turistico) e Mauro Genovese (Event Manger per location di pregio, tra le quali Palazzo Marin di Venezia e Event Manager di Ca’ Della Nave Golf Club ) per la creatività, la comunicazione e l’organizzazione generale.