YourMag » Vita di Coppia » 4 tipi di relazione da non sottovalutare
relazioni da non sottovalutare

4 tipi di relazione da non sottovalutare

Le relazioni sentimentali non sono tutte uguali e spesso ci sentiamo dire cosa sia giusto e cosa sia sbagliato anche per una questione di ciò che è visto dalla società come politicamente corretto.

Un amante visto di nascosto, un’amica con la quale divertirsi nei momenti di magra o relazioni che comunque, agli occhi degli altri risultano tossiche e dai pessimi risvolti.
Nessuno dovrebbe dirci come vivere la nostra vita, eppure ogni tanto, un consiglio spassionato da chi vede le cose da un’ottica meno coinvolta emotivamente, può indurci a capire quali siano le strade più rischiose da intraprendere.

Esistono relazioni perfette, rapporti eccentrici ed unioni così solide da far impallidire il ricordo di Renzo e Lucia, ma ci sono anche purtroppo situazioni sentimentali che possono trascinarci verso una spirale assolutamente non positiva. Mai sottovalutare le relazioni che intraprendiamo, soprattutto se il nostro sesto senso ci suggerisce che qualcosa, tutto sommato, non sembra proprio andare nel verso giusto.

L’AMANTE, BUGIE, TRADIMENTI E FATICA: NE VALE LA PENA?
Lui o lei prometteranno mari e monti. Lasceranno il partner attuale e la relazione potrà finalmente diventare ufficiale. Intanto però, continuano gli appuntamenti segreti e le bugie da raccontare.
Spesso si inizia per scherzo o per sfizio, ma alla fine ci si ritrova con sentimenti reali e veri che alla lunga logorano, proprio perché non potranno mai essere ricambiati interamente.

AMICO CON BENEFITS
Il termine esatto in italiano risulta un pochino più volgare, ma per capirci meglio stiamo parlando di quelle relazioni basate esclusivamente sul sesso. Niente sentimentalismi, niente coinvolgimenti emotivi. Sembra un sogno? Sì, all’inizio forse.
Mai sottovalutare però la mano che Cupido ci mette quando si parla di amore. Può sorgere all’improvviso senza neanche un minimo di preavviso e di colpo subentra il rammarico di non poter scambiarsi qualche coccola davanti alla televisione o passeggiare mano nella mano sotto la pioggia. Accettare ad occhi chiusi una relazione di questo tipo, vuol dire sottovalutare il rischio di innamorarsi di chi invece non vuole relazioni stabili. Con ovviamente tutto lo strascico di una delusione enorme da superare.

IL DON GIOVANNI CHE ABBIAMO FINALMENTE ACCALAPPIATO
A parte la terribile sensazione di essere sempre sotto il truce occhio della concorrenza, avere qualcuno che ama farsi idolatrare e adora sedurre come un novello Casanova non è propriamente il massimo per la propria stabilità emotiva. Vorrebbe dire convivere con il continuo senso di gelosia opprimente e sapere che il rischio di tradimento è sempre dietro l’angolo.

 

LA MONOTONIA PRENDE IL SOPRAVVENTO? CAMBIA SUBITO ROTTA!
Mai sottovalutare la monotonia che si presenta in una relazione, soprattutto se l’unione è di fresca data. Potrebbe essere solo stanchezza o abitudine, ma è comunque sempre meglio alzare il livello di allerta. Se il partner perde interesse o scopre di aver altri lidi da soddisfare, uno dei primi segni è proprio la noia che ne caratterizza il rapporto.
Una calo del desiderio o un tran tran quotidiano, se portati alla lunga, possono compromettere anche il più saldo dei rapporti di coppia.
Arrivare a parlarne quando ormai è troppo tardi è praticamente inutile, bisogna agire subito ed anche in fretta.